Gnocchi alla Zucca con Crema di Parmigiano e Nocciole

Gnocchi alla Zucca con Crema di Parmigiano e Nocciole

Ingredienti per 4-6 persone

1 chilo di zucca
1 uovo
320 g di farina Pasta Fresca Pivetti
80 g di amido di mais (maizena)
sale
olio extravergine d’oliva
60 g di nocciole tostate e tritate grossolanamente
Crema di Parmigiano Reggiano*

Procedimento

Pulire la zucca da scorza, semi e filamenti, tagliarla a pezzi e cuocerla in forno in una pirofila con un qualche cucchiaio di acqua sul fondo, a 200° per circa 40 minuti, o finché sarà diventata tenera.
Lasciar intiepidire la zucca, poi passarla con il passaverdure in modo da ottenerne una purea. Mettere il composto ottenuto in una casseruola antiaderente su fuoco basso e mescolare per un paio di minuti con un cucchiaio di legno, finché risulterà ben asciutto.
Unire l’uovo, un pizzico di sale, la farina e l’amido e impastare con le mani fino a ottenere un impasto consistente.
Lavorare l’impasto sulla spianatoia infarinata e, nel caso si presenti un po’ troppo morbido aggiungere ancora un po’ di farina.
Formare dei cilindri grossi come un dito e tagliateli a tocchetti di 2 cm, poi pigiarli leggermente ad uno ad uno sull’apposito utensile per formare delle righe, oppure schiacciarli con i rebbi di una forchetta.
Cuocere gli gnocchi in acqua bollente salata finché verranno a galla, e nel frattempo nella ciotola in cui gli gnocchi andranno mantecati stemperare (se occorre) la crema di Parmigiano con un cucchiaio di acqua di cottura .
Scolare gli gnocchi e condirli con un filo di olio d’oliva e le nocciole. Mantecare con la crema di Parmigiano, e servire guarnendo con qualche fogliolina di salvia, a piacere.

*per la crema al Parmigiano Reggiano

In una casseruola, scaldare 250 ml di panna con una spolverata di noce moscata e portarla a bollore.
Togliere dal fuoco, aggiungere 40 g di Parmigiano Reggiano DOP grattugiato finemente, amalgamare bene con un cucchiaio di legno e rimettere sul fuoco.
Una volta raggiunto di nuovo il bollore aspettare ancora 5-8 minuti mescolando, o fino a che la salsa non ha ottenuto una consistenza più densa, a questo punto togliere dal fuoco e lasciar intiepidire.

gnocchi alla zucca con crema di parmigiano e nocciole Pivetti gnocchi alla zucca con crema di parmigiano e nocciole Pivetti gnocchi alla zucca con crema di parmigiano e nocciole Pivetti gnocchi alla zucca con crema di parmigiano e nocciole Pivetti gnocchi alla zucca con crema di parmigiano e nocciole Pivetti gnocchi alla zucca con crema di parmigiano e nocciole Pivetti gnocchi alla zucca con crema di parmigiano e nocciole Pivetti gnocchi alla zucca con crema di parmigiano e nocciole Pivetti gnocchi alla zucca con crema di parmigiano e nocciole Pivetti

Rossella è per metà marchigiana e per metà lucana. Vive a Roma, ma è spesso in giro con la valigia (e con la macchina fotografica!) in mano. È architetto, fotografa, autrice, cuoca, ed ha una particolare vocazione per il paesaggio e l'ambiente. Ama esplorare i legami tra i cibi e la loro terra d’origine, e preparare cibi che le ricordano la sua infanzia e le molte donne della famiglia che hanno contribuito al suo amore per la cucina. Ha un grande rispetto per per gli ingredienti naturali e crede fermamente nel ruolo che hanno la cucina e le persone nella sostenibilità ambientale. Ha una passione (non troppo segreta) per la pasticceria e per la panificazione. Ama scrivere (oltre che leggere!), ma soprattutto, e fin da piccola, ama parlare! Condivide le sue avventure gastronomiche e non, nel suo blog: Vaniglia, storie di cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *